birra beviamo

 

Il mondo delle birre è così vasto che si sta una birra per ogni occasione, e non parlo solo di abbinamenti. E’ opportuno cercare di assaggiare tutti gli stili di birra possibili così da avere un quadro completo dalle pilsner alle lambic.  Oggi l’Italia nonostante ha molto da imparare dal variegato mondo della birra belga ha una vasta gamma di prodotti da offrire, complice la sua assenza di tradizione birraia che offre la libertà assoluta ai mastrobirrai Italiani. Pensate al contrario alla Germania standardizzata nella tradizione della lager leggera. Naturalmente il mondo più vasto è quello degli abbinamenti. Prendiamo le birre di frumento come le blanche o le weiss, per la loro leggerezza si adattano per i cibi con struttura debole come il pesce o la mozzarella ma anche per alimenti più strutturati come salumi, formaggi e pizza poichè sono molto dissetanti. Se poi vi piace il piccante ci vuole una bella birra rossa che spegne il vostro fuoco con il caramello. Quando si mangia qualcosa di americano pieno di salsa BBQ ci vuole per tradizione una bella IPA luppolata ed aromatica. Come non parlare del mondo delle scure, un tripudio di sapore tostato che richiama la cioccolata che trova la sua apoteosi con la Russian Imperial Stout. Per gli amanti dell’alcol compulsivo esistono le birre d’abbazia, le eisbock ed i barleywine che raggiungono facilmente i dodici gradi. Da ricordare per i pochi fortunati che l’abbiano assaggiata è la Westvleteren 12, molto alcolica e corposa, vendibile solo al monastero ed in due negozi di Bruxelles, che si può abbinare solo a selvaggina. Per chi ama l’acido può incominciare bevendo le Birre Rosse delle Fiandre che ricordano molto l’aceto balsamico e di conseguenza l’abbinamento è scontato ma rimarrà estasiato dal lambic che con la sua forte freschezza vi può accompagnare tutto il pasto dissetandovi e detergendo la bocca da qualsiasi presenza di grasso. Tuttavia la birra è fondamentalmente una bevanda per dissetarsi, per questo è nata, quindi se vi state “morendo” di sete cosa c’è di meglio di una bella pilsner, dal basso contenuto alcolico ma luppolata al punto giusto per rinfrescare la bocca? Pure l’IPA ci sta bene, se non fa troppo caldo però altrimenti l’alcol vi dà in testa! Per non gonfiare esageratamente il vostro stomaco è importante versare la birra con un bel cappello di schiuma che sgasa l’anidride carbonica in eccesso, così vi potete bere anche più di una bottiglia senza mai esagerare perché il bello di una birra di qualità è berla per il suo gusto e non scombinarsi… e poi dovete guidare!

norimberga